SVILUPPO LOCALE E DIALOGO SOCIALE, DOMANI SINDACATI E ISTITUZIONI A CONFRONTO

Il meeting si terrà nell’NH Hotel di Palermo a partire dalle 9,30. Concluderà nell’Isola le attività svolte da Cgil Cisl e Uil con gli enti di formazione Fdv, Ial ed Enfap e in tandem con l’Anpal, nell’ambito del progetto Ue Discuss sui temi della crescità e della sostenibilità economica e sociale

S’intitola “Lo sviluppo territoriale nelle città metropolitane e nelle aree interne” il meeting che Cgil Cisl e Uil siciliane terranno domattina, a partire dalle 9,30, nell’NH Hotel di Palermo (Foro Italico 22/B). L’incontro concluderà nell’Isola le attività svolte dalle tre confederazioni con gli enti di formazione Fdv, Ial ed Enfap e in tandem con l’Anpal (l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro), nell’ambito del progetto Ue Discuss: un piano di formazione di delegati e operatori sindacali “sulle tematiche e gli ambiti di azione connessi con il dialogo sociale”. A concludere il percorso, che si è snodato tra il 2021 e il 2022 tra summer school e webinar on line e in presenza, ben 270 sindacalisti che hanno avuto modo di approfondire i temi dello sviluppo territoriale, del partneriato sociale, dei fondi Ue e dell’Agenda Onu 2030 per lo sviluppo sostenibile. Domani ad aprire i lavori sarà Angelo Colombini (Cisl nazionale). Fulvio Londei (Ial nazionale) illustrerà quindi il progetto Discuss. Seguiranno due relazioni: Sabrina Lucatelli, esperta di politiche di sviluppo e vicepresidente del Gruppo Ocse per le aree rurali, parlerà di Sviluppo territoriale nelle aree interne; Federico Lasco, direttore generale Area programmazione della Regione Sicilia, si soffermerà sullo Sviluppo territoriale nelle città metropolitane. Alle 11,30 è prevista una tavola rotonda sul tema “Tra esperienze e prospettive”. A moderare sarà Laura Compagnino, giornalista. Interverranno: Matteo Cocchiara, presidente Asael (l’Associazione siciliana degli amministratori locali); Elisa Furnari, presidente della Fondazione Ébbene. E sul “Caso Mussomeli: una buona pratica di resilienza e sviluppo”, Francesco Saverio Canalella, delegato Ambiente Energia di Confapi Sicilia e consulente del  Comune di Mussomeli ed Erica Moscatello Alocco, ambasciatrice di Confapi Sicilia e consulente di Agenda 2030. La sessione mattutina si chiuderà con le conclusioni di Colombini. I lavori riprenderanno alle 14,30 con una seconda tavola rotonda su “Partenariato qualificato per generare sviluppo locale”. Introdurrà e coordinerà gli interventi Giulia Tavernese, responsabile politiche per il Mezzogiorno della Cisl nazionale. Vi prenderanno parte: Vincenzo Provenzano, professore associato di Scienze economiche nell’università di Palermo; Andrea Messina, assessore alle Autonomie locali e alla funzione pubblica della Regione Sicilia; Francesco Lucchesi, segretario regionale Cgil Sicilia; Sebastiano Cappuccio, segretario generale Cisl Sicilia. E Giuseppe Raimondi, della segretaria della Uil Sicilia. Dopo il dibattito sarà Cappuccio a tirare le conclusioni. (ug)