Comunali Chiaramonte. Prime risposte su corresponsione arretrati

Facendo riferimento all’assemblea del personale promossa dalla Cisl Fp e tenutasi a palazzo di Città il 19 giugno, nel corso della quale, tra gli altri punti, era stata sollevata la necessità di predisporre la corresponsione degli arretrati contrattuali, il sindaco di Chiaramonte Gulfi, Mario Cutello, ha comunicato in queste ore al sindacato di avere dato mandato alla responsabile dell’area del Personale “di adottare gli atti necessari per procedere alla liquidazione del dovuto”. Sempre la Cisl Fp aveva sollevato, all’inizio del mese, la mancata valutazione del personale comunale riferita agli anni 2021 e 2022 che diventa di fondamentale importanza qualora si dovesse applicare l’istituto della progressione, sia essa orizzontale o verticale, visto che uno dei requisiti è l’aver conseguito una valutazione positiva negli ultimi tre anni. Una diffida, in tal senso, è stata inviata dalla Cisl Fp ai cinque responsabili di area e poorganizzativa del Comune di Chiaramonte. “Proprio in queste ore – sottolinea il segretario generale Ragusa Siracusa della Cisl Fp, Daniele Passanisi, in uno con la segretaria territoriale, Sandra Farruggio – abbiamo ricevuto la risposta di due tra questi responsabili di area che ci spiegano di avere adempiuto quanto di loro competenza nonostante la mole di lavoro a cui sono stati sottoposti. Attendiamo che si possa procedere in tale direzione anche con gli altri ambiti ritenendo questo aspetto di fondamentale importanza per il futuro del personale dipendente. In più, evidenziamo che le sollecitazioni sollevate dal nostro sindacato, nonostante polemiche create ad arte, sono, oggettivamente, servite a smuovere la situazione e a garantire risposte ai comunali che è l’aspetto che più ci interessa. Inutile dire che pure nel prossimo futuro proseguiremo lungo questa stessa linea”.

Fonte RTM News: https://www.radiortm.it/2023/08/17/comunali-chiaramonte-prime-risposte-su-corresponsione-arretrati/